frecceInsiemeIn molte Organizzazioni le strutture che producono l’attività erogano le proprie prestazioni o parte di esse ad altre strutture dell’Organizzazione stessa. Anche questo deve essere tenuto in considerazione nell’ottica di voler calcolare il costo pieno delle strutture.

Alcuni elementi della struttura cedono prestazioni ad altri.

L’esempio più classico è quello di un ospedale in cui i reparti di degenza fruiscono di indagini diagnostiche fornite dai servizi di laboratorio e radiologia ma più in generale, ma in una qualsiasi Organizzazione ci possono essere situazioni è possibile individuare prestazioni, eventualmente tariffate e/o pesate, che strutture interne forniscono ad altre strutture interne.

In questi casi, in si attiva la gestione dei dati delle “prestazioni per interni”.

Alla struttura erogante viene attribuito un ricavo virtuale basato sulla tariffa e un equivalente costo per “prestazioni fruite” viene attribuito alla struttura richiedente. Parallelamente, in una logica di “costo effettivo di produzione”, sulle strutture richiedenti viene ribaltato il costo delle strutture eroganti, proporzionalmente al peso delle prestazioni richieste.